Gli estrattori succhi non solo per disintossicare, ma anche per reintegrare

Secondo indagini di mercato gli estrattori succhi hanno quasi raddoppiato le unità vendute su base annua e quasi triplicato rispetto a cinque anni fa. Ma uno dei più grandi fraintendimenti sul prodotto è che sono buoni esclusivamente per disintossicare. In realtà, i succhi non sempre consistono nell’espellere le tossine dal corpo, ma nel reintegrare le sostanze nutritive. Quando si pensa a quanti alimenti possano concentrarsi in un bicchiere, è naturale venirne attratti: gli estratti forniscono ogni sostanza necessaria al nostro organismo. Questo vale soprattutto per tutti coloro normalmente in difficoltà quando devono consumare sufficiente frutta e verdura. Soprattutto nelle calde giornate estive l’appetito tende a diminuire e una bevanda rende tutto più semplice. Queste ricette di estrattori succhi vanno oltre le cinque porzioni che i nutrizionisti normalmente suggeriscono.

 

Estrattori succhi: il succo della colazione

 

La maggior parte di noi salta la colazione, preferendo invece un caffè, usando il poco tempo a disposizione o la poca fame come scusa. È necessario, invece, conservare buone abitudini alimentari, non abbuffarsi di zuccheri e carboidrati più tardi. In media il primo pasto della giornata assicura già circa il 20-30% dell’apporto calorico giornaliero, perciò rinunciarvi può tradursi in sonnolenza, scarsa attenzione e ipoglicemia. Nonostante non tutti apprezzino particolarmente l’idea di un frullato verde, esso può essere delizioso e un’ottima soluzione per controllare la voglia di zuccheri e migliorare l’energia. La spirulina in polvere è un’importante aggiunta al potente frullato proteico vegetale: calcio e vitamine B, zinco e vitamina E alleviano lo stress. Attorno alla spirulina vi è grande interesse, in quanto produce tantissimi composti bioattivi come amido, acidi grassi, antiossidanti, carotenoidi, enzimi, peptidi, polimeri, polisaccaridi, proteine e steroli. In più ha un elevatissimo tenore proteico: il 70% contro il 13% dei legumi. I semi di chia presentano grassi buoni, proteine, calcio, fibre, magnesio e tante altre sostanze preziose. Tra le azioni svolte, spiccano quelle anti colesterolo, dimagranti e anti colite, oltre all’azione preventiva del diabete e dell’osteoporosi, e a quella antinfiammatoria per la mucosa gastrica e riequilibrante degli ormoni per la donna in pre e menopausa. Inoltre combattono l’invecchiamento, i radicali liberi, le rughe e le macchie della pelle; rafforzano capelli e unghie; riducono la pressione sanguigna. L’acqua di cocco aiuta chi soffre di ipertensione, reidrata e favorisce la digestione. È bene non consumarne troppo per evitare un eccesso di potassio.

Ingredienti da miscelare:

1 mela, carotata e sbucciata
½ avocado
½ cetriolo, tritato grossolanamente
1 manciata di spinaci
Succo di 1 arancia
1 cucchiaio di semi di chia
1 cucchiaino di proteine ​​in polvere (ad es. ottenuti dalla canapa)
250 ml di acqua di cocco

Il succo verde che libera la mente e il corpo

Questo succo verde è una versione fai-da-te del succo spremuto a freddo, indicato per rimanere brillanti durante l’intera giornata. Attraverso gli estrattori succhi, la pera e il basilico – formidabili verdure alcalinizzanti – conferiscono un mix equilibrato e delizioso. Come già spiegato in articoli precedenti, per esprimere quanto una sostanza sia acida o alcalina si fa riferimento al pH (potenza dell’Idrogeno). Il valore, comune nel campo medico, serve a misurare i liquidi organici ed in particolare la saliva, il sangue e l’urina. Pertanto, più basso è il pH, più acido è l’alimento analizzato e viceversa. Contrastare l’acidosi tessutale – e cioè regolare il rapporto acido-basico – favorisce il benessere e la prevenzione: infatti, l’elevata acidità può, nel lungo periodo, provocare un abbassamento del sistema immunitario, l’infiammazione cronica dei tessuti e un indebolimento della massa ossea. Per iniziare bene la giornata è bene assumere questo genere di sostanze in dosi adeguate. Così è meno probabile desiderare cibi malsani e si potrebbe anche constatare di non aver bisogno di un caffè al mattino. L’ideale è sempre quello di optare per ingredienti coltivati ​​biologicamente. Quando si spreme 1-2 kg di alimenti in un bicchiere, i pesticidi presenti possono essere pericolosamente numerosi. I prodotti biologici garantiscono un consumo ridotto di sostanze chimiche consumate e, stando ad alcuni studi, maggiori antiossidanti e sostanze nutritive rispetto a quelli non biologici, anche quattro volte tanto.

Ingredienti da miscelare:

½ testa di lattuga
1 ½ pera (steli rimossi)
1 tazza di spinaci
1 tazza di cavolo
4 gambi di fiori di broccoli
½ tazza di basilico
1 cetriolo

 

Se hai poco tempo da dedicarti questo estrattore è facile e velocissimo da pulire!

Moulinex ZU1508 Juiceo Estrattore di Succo a Freddo, Facile da Pulire, Nero
  • Tecnologia di spremuta a freddo
  • Funzione inversa per sbloccare pezzi di frutta e verdura
  • Controllo regolabile della polpa presente nel succo: abbondante, scarsa o pari a 0
  • Estremamente silenzioso
  • Lavabile in lavastoviglie

Brucia calorie velocemente

Una delle ricette più apprezzate oggigiorno tra i migliori estratti di succo di frutta e verdura per dimagrire. Uno dei drink più gustosi e rinfrescanti che si possano preparare, descritto come “l’elisir segreto per rimanere giovani”, in quanto conferisce pelle luminosa e pancia piatta. E la parte migliore? È super semplice da realizzare a casa. Il grasso viene bruciato dal limone, mentre il cetriolo rinfresca. In altre parole, non solo si perde peso, ma anche la pelle si illumina. Laddove occorra seguire un piano dietetico per perdere qualche chilo in eccesso, è tra le ricette più diffuse. Basta poco per combinare il limone, la mela e il cetriolo, facili da recuperare nel negozietto sotto casa o magari già presenti nel frigorifero; il cavolo e le mele aggiungono altre proprietà.

Ecco come prepararlo: tagliare, anzitutto, sia le mele che il cetriolo in piccoli pezzi gestibili e gettarli negli estrattori succhi, insieme al limone, agli spinaci e al cavolo. Attendere quindi finché la miscela diventa liquida e versare in un bicchiere con tanto ghiaccio.

Ingredienti da miscelare:

64 g di spinaci (2 tazze)
62g di limone (1 intero)
144 g di cavolo (4 foglie)
304g di cetriolo (1 intero)
368g di mele (2 medie)

 

L’estrattore di succo a freddo con la bocca più grande della media: la frutta resta più grande e tu risparmi tempo!

Estrattore di succo, BioChef Synergy-Slow Juicer, Estrattore di succo, lento, silenzioso, con spremitura a freddo (COLD PRESS) molto più ampio e FACILE da pulire
  • Estrattore di succo BioChef Synergy Slow Juicer produce succo vivo di alta qualità, pieno di nutrienti essenziali ed enzimi
  • Compatto e silenzioso adatto per qualsiasi cucina! Rapido e facile da pulire grazie al suo design autopulente
  • Prodotto con materiali privi di sostanze tossiche (BPA Free)
  • Tecnologia COLD PRESS e EPT (Enzyme Protection Technology), massima quantità di nutrienti, vitamine e enzimi nel tuo succo! Garantito!
  • Garanzia 10 anni per il motore e 5 anni per le parti. Nella confenzione troverete un libro di ricette e il manuale di istruzioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *